Cerca
  • Redazione

SIM: adeguamenti per stress test e rischio di tasso d’interesse

Banca d’Italia ha recentemente modificato la disciplina di applicazione alle SIM, e gruppi di SIM, della normativa europea per la gestione del rischio di tasso di interesse (per attività diverse dalla negoziazione) e prove di stress degli enti. La modifica è giunta con comunicazione del 29 maggio, che recepisce gli Orientamenti EBA in particolare riguardo a due aspetti: la gestione del rischio di tasso di interesse derivante dalle cd. non-trading book activities, attraverso la indicazione di linee guida per Banche e SIM e relative alle aspettative di vigilanza sui sistemi cui gli enti sono tenuti ai fini della gestione del rasa di interesse del banking book; le prove di stress degli enti, attraverso linee guida, sempre per Banche e SIM, quanto ai requisiti organizzativi, metodologie e permessi per la attuazione delle prove di stress stesse. Le modifiche entrano in vigore il giorno successivo alla pubblicazione, ed entro i successivi 60 giorni le SIM, le Banche ed i gruppi di SIM sono tenuti ad adeguare i sistemi di risk management.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Individuate le categorie omogenee per usura

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 30 settembre 2020 il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 26 settembre 2020 di classificazione delle operazioni creditizie per categor

Antiriciclaggio: l’EBA risponde alla Commissione Europea

La Commissione europea aveva di recente investito l’EBA di suggerire le modifiche da apportare alla Direttiva (UE) 2015/849 in tema di antiriciclaggio, con l’obiettivo di maggiore rafforzamento del q