Cerca
  • Redazione

Novità legislativa in tema di Direttiva UE PSD2

Approvato dal Consiglio dei Ministri il D.Lgs. contenente le misure correttive ed integrative del precedente Decreto di recepimento della Direttiva UE cd. PSD2 e del Regolamento UE cd. IFR. Come comunicato espressamente dal Governo, il nuovo intervento legislativo tende a realizzare un allineamento maggiormente chiaro tra la direttiva PSD2 r la normativa interna. Si prevede infatti con il nuovo Decreto ed a titolo esemplificativo: l’esclusione, per chi fornisce solo servizi di informazione sui conti, dell’obbligo di adozione di sistemi di risoluzioni alternative delle controversie; l’ampliamento dell’ambito di applicazione delle sanzioni conseguenti alla violazione delle norme sulla trasparenza bancaria anche a quelle relative all’inosservanza del regolamento sui costi dei servizi interbancari; il diritto di regresso nell’ipotesi in cui la responsabilità di un prestatore di servizi di pagamento sia attribuibile ad un altro prestatore di servizi di pagamento coinvolto o interposto, con obbligo del secondo prestatore di risarcimento in favore del primo. Nel medesimo contesto è peraltro intervenuta Banca d’Italia, che ha pubblicato le nuove istruzioni per le procedure concernenti la applicazione della Direttiva PSD2, con particolare riferimento all’esenzione dalla procedura di contingenze e dalle procedure di autenticazione cd. forte dei clienti per i pagamenti “corporate”.

0 visualizzazioni

© 2029 by IPA - INVESTMENT PROTECTION ADVISORS

copertina ETF 11 - 03 2020.jpg

Scarica la tua copia gratuitamente

del settimanale nostro partner

PRIMOSEGNO EDIZIONI