Cerca
  • Redazione

Modifiche al Rating di Legalità in consultazione

Con provvedimento del 20 dicembre 2019 l’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha posto in consultazione la modifica del regolamento attuativo in tema di Rating di Legalità. Quest’ultimo ha natura premiale, e costituisce un indicatore sintetico del rispetto di elevati standard di legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta. Il riconoscimento è attribuito dalla stessa AGCM con validità di due anni, rinnovabile a richiesta dell’impresa, sulla base della valutazione della sussistenza di alcuni requisiti fondamentali, oltre a requisiti aggiuntivi che consentono di incrementare il punteggio di Rating dell’impresa. Lo scopo del Rating di Legalità è quello di promuovere i principi di legalità ed eticità nei comportamenti aziendali, contrastando al tempo stesso il fenomeno dell’economia sommersa. Le modifiche proposte si inseriscono nell’ottica di valorizzare la natura premiale dell’istituto, estendendone l’ambito di applicazione, sia in senso soggettivo che oggettivo, eliminando altresì alcuni dubbi interpretativi anche in relazione alla Giurisprudenza che si è nel frattempo sviluppata. I soggetti interessati hanno tempo sino al 20 gennaio 2020 per esprimere le proprie osservazioni e valutazioni.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Individuate le categorie omogenee per usura

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 30 settembre 2020 il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 26 settembre 2020 di classificazione delle operazioni creditizie per categor

Antiriciclaggio: l’EBA risponde alla Commissione Europea

La Commissione europea aveva di recente investito l’EBA di suggerire le modifiche da apportare alla Direttiva (UE) 2015/849 in tema di antiriciclaggio, con l’obiettivo di maggiore rafforzamento del q