Cerca
  • Redazione

FinTech a Hong Kong fa il boom di blockchain

Il risultato di una ricerca condotta dal Dipartimento del Tesoro di Hong Kong ha portato a ritenere che nel 2019 la tecnologia finanziaria ha interessato il 39% delle nuove aziende operanti nell'industria FinTech. Il numero di nuove società FinTech che fanno uso della blockchain continua a crescere: nel 2018, tale valore era del 27%. La blockchain rappresenta un ambito economico in rapida crescita: ben 22 delle 57 aziende FinTech create lo scorso anno operano con registri distribuiti. WealthTech è il secondo settore maggiormente in crescita (il 20% delle nuove società FinTech), seguito da servizi di pagamento (17%) e InsurTech (9%). A Hong Kong esistono oltre 600 business FinTech, e le Authorities hanno già distribuito 8 licenze per banche virtuali e quattro per assicuratori virtuali. I registri distribuiti rappresentano il principale sottosettore dell'industria blockchain del territorio: il 45% di tutte le compagnie blockchain di Hong Kong. Le piattaforme per il trading di criptovalute rappresentano invece il 27% delle aziende, seguite da servizi di custodia per asset digitali (14%) e finanziamento di operazioni commerciali (9%).

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Individuate le categorie omogenee per usura

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 30 settembre 2020 il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 26 settembre 2020 di classificazione delle operazioni creditizie per categor

Antiriciclaggio: l’EBA risponde alla Commissione Europea

La Commissione europea aveva di recente investito l’EBA di suggerire le modifiche da apportare alla Direttiva (UE) 2015/849 in tema di antiriciclaggio, con l’obiettivo di maggiore rafforzamento del q

© 2029 by IPA - INVESTMENT PROTECTION ADVISORS

prima ETFNews 13 - 12 2020.pages.jpg

Scarica la tua copia gratuitamente

del settimanale nostro partner

PRIMOSEGNO EDIZIONI