Leone, le famose pastiglie italiane cambiano proprietario


Le pastiglie Leone cambiano proprietà, dopo la famiglia Monero che le possedeva dal 1934, le quote passano di mano a una società italiana privata. Nel 1857 iniziarono ad essere prodotte da Luigi Leone e furono subito apprezzate dalla Casa Reale tanto da trasferire il laboratorio a Torino. Nel 1934 l'azienda venne rilevata da Giselda Balla Monero e dal fratello Celso e oggi fattura 10 milioni di euro e ha 70 dipendenti.

#caramelle

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie