È possibile l’opposizione all’esecuzione anche se è promossa dall’Erario davanti al giudice ordinari


La Corte Costituzionale, con la sentenza 114/2018, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale della norma che impediva al contribuente di proporre opposizione all’esecuzione quando questa era stata promossa in base a ruolo esattoriale e, per la natura dei crediti tributari, la competenza sia rimessa al giudice ordinario.

Si tratta di una pronuncia estremamente importante, in quanto non è giustificabile, secondo la Corte delle Leggi, una limitazione all’esercizio del diritto di difesa .

Se ne vuoi sapere di più contatta la redazione

Redazione@primosegno.com


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie