Banca risarcisce i danni morali subiti da un imprenditore


La sentenza, pubblicata il 23.04.2018, emessa dal Tribunale di Brindisi (Giudice Dott. Antonio Ivan Natali) è da considerarsi innovativa poiché ha condannato una Banca a risarcire una somma di denaro a titolo di danno non patrimoniale patito da un imprenditore.

L’imprenditore si è visto sorprendentemente negare un finanziamento in riferimento ad una segnalazione al CRIF, segnalazione che non è mai stata comunicata.

L’imprenditore si è così rivolto, tramite il proprio legale, al Tribunale di Bridisi chiedendo il risarcimento di tutti i danni non patrimoniali subiti a causa dell’illegittima segnalazione all’interno della Centrale dei Rischi di Banca d’Italia che ha leso la propria onorabilità e reputazione.

Le tesi attrici sono state accolte dal Tribunale.

#sentenza #nonpatrimoniale #CRIF #illegittimasegnalazione #CentraledeiRischi

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie