Report Credit Suisse, i rischi delle banche italiane


Secondo uno studio di Credit Suisse, i rischi delle banche non sono ancora finiti per le banche italiane. Gli esperti vedono quattro rischi chiave: un calo del margine di interesse, commissioni di gestione patrimoniale più deboli, un rallentamento nella riduzione delle esposizioni non performanti (Npe), un aumento del costo del rischio. Da qui gli analisti di Credit Suisse hanno ridotto le stime sugli utili core delle banche italiane nel complesso del 10,3%/11%/10,8%, rispettivamente, per gli anni 2018/2019/2020. Uniche eccezioni Intesa Sanpaolo del 6,5%, di Unicredit del 14,2%, di Ubi Banca del 17,8% e di Mps del 31,2%, ricordando che Moody's ha messo l'Italia e il rating sul settore bancario sotto osservazione per un possibile downgrade.

#rischibanche #stime

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie