La Cassazione blocca i Tutor; da luglio attivi i nuovi sistemi di rilevazione


La Cassazione ha rigettato l'istanza presentata dalla società autostrade, che aveva chiesto la sospensiva della rimozione del sistema Tutor perché il brevetto apparteneva a una ditta toscana, la Craft di Greve in Chianti (Firenze). La causa durata anni, termina con lo stop del sistema Tutor e con l'introduzione di un nuovo sistema di controllo. Roberto Sgalla (direttore delle Specialità della Polizia) comunica che è già in corso l’installazione di un nuovo sistema di rilevamento della velocità media, omologato dal Ministero dei Trasporti nel maggio del 2017:“Stiamo installando i nuovi rilevatori di notte, per non creare alcun disagio alla circolazione. Il sistema verrà utilizzato, in via sperimentale, da luglio. Inizieremo dai tratti più trafficati e utilizzati durante l’esodo estivo”.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie