Disoccupazione stabile però sale quella giovanile


L'Istat rileva una sostanziale stabilità nella disoccupazione italiana con una percentuale dell'11,2%. Sale quella giovanile al 33,1%, tra giovani dai 15 ai 24 anni, incrementandosi dello 0,6%. Il numero di disoccupati ha raggiunto la cifra di 2 milioni 912 mila e i livelli pre-crisi sono lontani, infatti il tasso attuale è 13 punti percentuali più alto. La composizione dell' occupazione vede più donne, più anziani e più tempi determinati. Il divario tra l’occupazione femminile e quella maschile si riduce, per le donne si attesta al 49,4% mentre per gli uomini al 67,5%.

#disoccupazione

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie