Edilizia, in 10 anni persi 200 mila posti di lavoro


Secondo la Commissione nazionale paritetica delle Casse edili (Cne), sono più di ducentomila le persone impiegate in imprese e cantieri che hanno perso il lavoro. Secondo l'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) bisognerebbe puntare a una detassazione o decontribuzione totale per i giovani sotto i 35 anni e parziale per quelli sotto i 49 anni, nonché per le donne, per rilanciare il settore che sconta una pesante contrazione.

#edilizia #cantieri #impreseedili

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie