Giovani e contratto di lavoro intermittente; la pronuncia della Cassazione


La sezione Lavoro della Corte di Cassazione

con la sentenza n. 4223/2018, uniformandosi all'orientamento della Corte di Giustizia UE (causa C-143/16 cd. Abercrombie), ha escluso che l’art. 34, comma 2, del d.lgs. n. 276 del 2003, la cui formulazione limita la stipula del contratto di lavoro intermittente ai soggetti con meno di venticinque anni di età, violi il principio di non discriminazione in base all’età, di cui alla Direttiva n. 2000/78/CE ed all’art. 21, n.1, della cd. Carta di Nizza.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie