L'amministratore di sostegno può nominare il difensore se autorizzato dal giudice


La sentenza n. 3659/2017 della Cassazione ha sancito che, nel caso di una difesa di fiducia, qualora l’indagato (o l’imputato) sia assistito da un amministratore di sostegno, la nomina di un difensore di fiducia effettuata da quest’ultimo su autorizzazione del

giudice tutelare, non determina alcuna violazione del diritto di difesa.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie