Inammissibile il ricorso personale del condannato


La Corte di Cassazione con la sentenza 53330/2017 ha affermato che è inammissibile il ricorso per cassazione

è inammissibile il ricorso per cassazione proposto personalmente dal condannato, anche se detenuto, avverso il provvedimento del magistrato di sorveglianza in tema di ammissione alla detenzione domiciliare.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie