La Cassazione interviene sui consumi fatturati


La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 1059 del 17 gennaio 2018 ha stabilito che il consumatore è obbligato al pagamento se non dimostra la mancata lettura dei consumi. Nel caso trattato dalla Cassazione un consumatore aveva contestato una fattura di consumo sostenendo che la stessa non fosse basata su letture reali.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie