Moda e arredo, sodalizio strategico per il made in Italy


Fendi Casa, uno dei primi marchi di arredo nati all’interno di un’azienda della moda, festeggerà i propri 30 anni, nei giorni in cui la città ospita il Salone del Mobile (che apre martedì prossimo).

Un compleanno importante non solo per il brand fondato dalla maison Fendi in partnership con Luxury Living Group (che edita anche il marchio Trussardi Home), ma anche perché rende bene l’idea di come la contaminazione tra mondo della moda e mondo dell’arredo-design sia ormai un connubio consolidato e radicato nella tradizione del made in Italy.

Un connubio che dà buoni frutti, guardando ai risultati delle aziende che hanno dato vita, negli anni, a divisioni specifiche e strutturate, che propongono arredi, complementi e soluzioni estesi a tutti gli ambiti dell’abitare, dagli accessori agli oggetti per la tavola, dalle cucine ai bagni, dai rivestimenti al living, fino ai progetti per abitazioni, ristoranti o alberghi.

La strategia che accomuna tutte quante è trasferire il carattere e i valori del proprio brand in ogni aspetto della vita delle persone, dall’abbigliamento all’abitazione.

L’osmosi tra moda e arredo è sintetizzata per Versace Home (divisione nata nel 1992) dalla Vanitas Chair che l’azienda riedita per il Salone 2018, rivestendola dell’iconica maglia metallica che è uno dei capisaldi di Versace.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie