Prezzo del greggio in salita dopo una settimana turbolenta


Il prezzo del greggio apre la settimana in territorio positivo, in attesa degli sviluppi sulle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Gli USA e la Cina sono i due maggiori consumatori mondiali di greggio.

I future del greggio West Texas Intermediate salgono dello 0,4%. Il greggio USA ha perso circa il 4,4% la settimana scorsa, il maggiore calo dalla settimana terminata il 9 febbraio.

Intanto, i future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, sono in salita dello 0,5%. Il Brent ha visto un calo settimanale del 4,5%, il maggiore calo dalla settimana terminata il 2 marzo.

Questa settimana, l’attenzione degli operatori sarà concentrata sui dati sulle scorte USA di martedì e mercoledì alla ricerca di nuove indicazioni sull’andamento della domanda e della produzione nel principale consumatore mondiale. I riflettori saranno puntati inoltre sui report mensili dell’Agenzia Internazionale per l’Energia e dell’OPEC che forniranno indicazioni sui livelli globali della domanda e dell’offerta.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie