Zona euro, crescita economia rallenta a marzo ma resta solida


L'attività economica nella zona euro ha chiuso il primo trimestre con l'espansione più modesta da inizio 2017.

La crescita resta comunque solida e diffusa, con la produzione in aumento in ogni Paese, ma anche i segnali di rallentamento sono presenti sull'intera regione, comprese le quattro maggiori economie del blocco.

L'indice che accorpa servizi e manifattura è sceso a 55,2 in marzo da 57,1 di febbraio, contro una stima flash di 55,3. E' il più deciso calo mensile da quasi sei anni, benché resti solidamente sopra i 50 punti che sparano contrazione da crescita.

Il sottoindice sui nuovi ordini è sceso a un minimo da 14 mesi a 55,0 da 56,3. L'indice che riguarda il settore servizi ha toccato un minimo da sette mesi a 54,9 da 56,2, appena sotto la lettura preliminare di 55,0.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie