Cripto in calo, la Russia guarda alla blockchain per sostituire lo SWIFT


La Russia sta studiando la tecnologia blockchain nel tentativo di ridurre la dipendenza dal sistema interbancario mondiale SWIFT.

Dei funzionari russi hanno reso noto di star prendendo in considerazione la tecnologia blockchain per avere gli stessi vantaggi dello SWIFT. In un clima di tensione in Occidente e in particolare nel Regno Unito in cui si chiede che la Russia venga esclusa dalla rete, il paese sta rivolgendo la propria attenzione alla tecnologia ledger. La tecnologia ledger, o blockchian, è la tecnologia alla base delle criptovalute.

Intanto, Reuters ha reso noto che le compagnie di trading negli ultimi cinque anni avrebbero condotto scambi di valute virtuali fuori borsa tramite Skype per evitare di influenzare il mercato. Il gruppo include circa 20 trader e clienti tra investitori, miner di Bitcoin, fondi speculativi ed elaboratori di pagamenti. Alcuni intermediari avrebbero gestito più di 100 milioni di dollari di scambi di criptovalute al giorno.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie