Zona euro, stima 'flash' inflazione marzo 1,4% su anno, in linea attese


L'inflazione della zona euro è salita, in linea alle attese, a marzo per lo più grazie a cibo e servizi più costosi.

L'ufficio statistico dell'Unione europea ha fatto sapere che la stima preliminare dei prezzi al consumo dei 19 Paesi del blocco si è attestata a 1,4% su anno, in rialzo da 1,1% di febbraio.

Anche se l'inflazione dovesse rimanere sotto il target Bce del 2%, gli esponenti della banca centrale stanno comunque discutendo le modalità di uscita dal Qe.

L'esponente austriaco nel consiglio di Francoforte, Ewald Nowotny, la scorsa settimana ha detto che la Bce deciderà probabilmente in estate se e come porre fine agli acquisiti se le cose procederanno come previsto.

L'inflazione 'core', che non tiene conto dei prezzi di energia e cibo, è salita il mese scorso a 1,3% su anno da 1,2% di febbraio.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie