Sull’imparzialità e la trasparenza del notaio interviene la Cassazione


Il notaio non può diventare “condominiale”. Una recente sentenza della Cassazione ha annullato la decisione di una Corte di Appello che rigettava il reclamo di un Consiglio notarile.

Quest’ultimo aveva sanzionato un notaio per aver redatto numerosi atti per un condominio senza aver mai avuto contatti professionali con i condomini, in ragione del rapporto con l’amministratore che si era comportato come un procacciatore di clientela. La legge notarile impone l’imparzialità e la trasparenza dell’attività del notaio.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie