Zuckerberg, persi oltre 14 miliardi. Facebook cede 20% da inizio crisi


Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, sta pagando caro la crisi e dal suo inizio ha perso circa 14 miliardi di dollari.

Il titolo Facebook ha ceduto intorno al 20% nelle ultime due settimane e la crisi sembra non finire dopo la chiusura a -4,90% di ieri a New York.

La flessione di Facebook a Wall Street ha portato l’azienda ad una perdita di oltre 80 miliardi di dollari.

Trascinati in basso anche gli altri social network con Twitter che ha perso oltre il 21% dopo la chiusura di ieri a -12,03%.

Crisi anche per altri tecnologici, con le chiusure di Google a -4,47%, Microsoft a -4,6%, Amazon a -3,78% e Apple a -2,56%.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie