GSK rileva quota di Novartis per 13 miliardi di dollari


L’importante operazione riguarda la joint venture del settore consumer healthcare costituita nel 2015 tra i due gruppi Novartis e GSK per la quale quest'ultima da marzo 2018 avrebbe potuto esercitarne il diritto di acquisto. Infatti, la quota del 36,5% detenuta da Novartis, sarà ceduta alla società britannica GlaxoSmithKline per un controvalore di 13 miliardi di dollari. La joint venture ha tra i suoi prodotti anche Rinazina e Voltaren.

#farmaceutici

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie