Borse europee in rosso dopo la Fed


Partono in rosso le Borse europee, all'indomani della riunione della Fed, la prima presieduta da Jerome Powell, che ha deciso un rialzo dei tassi di 25 punti base.

Il board della Banca centrale Usa ha dipinto un quadro di una economia in miglioramento, ma non tanto da cambiare il quadro delle previsioni per il 2018, quando ci saranno altri due aumenti del costo del denaro, mentre per il 2019 i rialzi stimati aumentano da due a tre.

Sul fronte tassi anche la Banca centrale cinese, con il nuovo governatore Yi Gang, ha rivisto al rialzo i tassi a breve termine. Intanto, oggi è atteso l'annuncio dei dazi americani nei confronti della Cina.

In questo contesto le Borse non trovano spinte per un rialzo e gli investitori preferiscono vendere: Francoforte è in calo dello 0,76%, Parigi dello 0,58% mentre Londra cede. In calo anche Milano che lascia sul terreno lo 0,4%.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie