Borsa più lontana per Saudi Aramco: l’Ipo record rischia di essere una chimera


Saudi Aramco potrebbe mancare l’appuntamento con l’Ipo dei record.

La quotazione in Borsa, con cui Riad aspira a raccogliere 100 miliardi di dollari, era fissata per la fine del 2018. Ma è ormai quasi certo che la scadenza non sarà rispettata: la compagnia petrolifera saudita – se mai sbarcherà davvero su un listino internazionale – non lo farà quest’anno.

«Oltre alla quotazione sul Tadawul, la borsa domestica, Saudi Aramco continua a esaminare attivamente diverse opzioni internazionali», ha ribadito la compagnia, senza però smentire il Financial Times, che domenica riferiva di aver appreso da fonti governative britanniche di un probabile rinvio dell’Ipo «come minimo al 2019».


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie