I telai di Itema dei Radici presentano domanda di quotazione


Si avvicina alla Borsa Itema.

L’azienda, leader italiano nel settore dei telai hi-tech, assistita dall’advisor finanziario Pirola Corporate Finance, ha presentato richiesta di rilascio del giudizio di ammissibilità alla quotazione sull’Mta e ha depositato alla Consob il documento di registrazione per il via libera.

A metà febbraio c’è stata l’approvazione in assemblea dell’azionista, la dinastia di imprenditori bergamaschi Radici, alla quotazione di Itema, quando è stato anche deciso un aumento di capitale al servizio dell’operazione. La struttura dell’Ipo dell’azienda, che ha 310 milioni di ricavi, prevede un’offerta mista ( tra vendita e aumento di capitale destinato alla crescita anche attraverso acquisizioni) con almeno il 35% di flottante. Il gruppo Itema ha una presenza commerciale diretta e indiretta in oltre 50 paesi. Banca Imi, Credit Suisse e Banca Akros, assistite dallo studio Baker McKenzie, sono coordinatori dell’offerta globale. Banca Imi nell’operazione è anche sponsor e specialista.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie