I pagamenti nell’era digitale corrono verso i 100 miliardi


Il 2017 è stato l’anno della maturità per i pagamenti digitali più innovativi, quelli contactless e in mobilità. Complessivamente sono stati trasferiti in operazioni di compravendita per beni e servizi 46 miliardi di euro, con un +50% sul 2016. Se questo trend resterà costante nel 2020 si raggiungeranno i 100 miliardi. Con le più tradizionali carte di credito e debito si è arrivati, secondo le stime preliminari, a 220 miliardi (+10%).

C’è però un calo dell’importo medio a 62,6 euro dai 64,5 euro dell’anno prima.

Gli incrementi registrati dipendono in buona parte dal successo delle forme più innovative dei pagamenti digitali, in particolare quelli legati all’ecommerce e quelli in mobilità con lo smartphone.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie