Pesante Fca, crollo marchio Fiat a febbraio spiazza gli analisti


Brusco scivolone per Fiat Chrysler Automobiles a Piazza Affari dopo il dato pesante sulle immatricolazioni auto in Italia a febbraio che ha sorpreso negativamente il mercato.

Il titolo è arrivato a perdere oltre il 5% in un mercato in calo di circa un punto e mezzo percentuale.

A pesare anche la debolezza generalizzata dell'automotive, che risente dei timori di un aumento dei costi delle materie prime dopo l'annuncio di ieri da parte del presidente Usa Trump sui dazi sull'acciaio e sull'alluminio.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie