Assicurazioni, inchiesta Antitrust su Generali, Zurich e Allianz


L’Antitrust mette nuovamente nel mirino il settore assicurativo.

Questa volta, però, sotto la lente dell’Authority finiscono solo tre compagnie ossia Generali Italia, Zurich e Allianz, e il tema all’attenzione del garante chiama in causa la potenziale vessatorietà di alcune clausole contenute nelle polizze infortuni e malattia.

L’autorità di controllo del settore è intervenuta infatti su tutte le imprese di assicurazione con una lettera al mercato richiamando la necessità di verificare la presenza di tali clausole nelle polizze descritte e, nel caso, di modificarle entro 120 giorni.

Nel dettaglio, secondo quanto comunicato dall’Antitrust, come affermato dalla Corte di Cassazione, la clausola sulla intrasmissibilità agli eredi del diritto all’indennizzo «altera il normale equilibrio contrattuale a vantaggio dell’assicuratore anche se visto nella sola convenienza di sottrarsi all’immediata esecuzione della prestazione in attesa fiduciosa del verificarsi dell’evento causativo dell’estinzione della sua obbligazione giuridica».

In ragione di ciò, per i contratti già stipulati, le imprese dovranno adottare politiche di liquidazione che consentano agli eredi di non perdere il diritto all’indennizzo.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie