Blutec, un altro anno per rilanciare Termini


Un altro anno di tempo per l’attuazione del piano della Blutec per il rilancio dell’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese nel palermitano.

È quanto emerge dall’incontro che l’azienda ha avuto con i rappresentanti sindacali, il sindaco di Termini Imerese e della Regione ( due funzionari ).

Blutec ha chiesto di far slittare di un anno l’attuazione del piano industriale che, nella prima fase, prevedeva investimenti per 22 milioni con l’occupazione di 170 lavoratori entro settembre 2017 e il rientro di altri 80 entro la fine del 2017 quando dovevano partire l’allestimento del Doblò con motore elettrico e la produzione di moto per Poste italiane.

" Blutec ha ripresentato il progetto con tempi più lunghi per l’ingresso di tutti i lavoratori, non più la fine del 2018 ma entro il 2019 " - raccontano i sindacalisti.

Il sindaco è critico anche sull'assenza di esponenti del governo della Regione, rappresentata da due funzionari.

Se ne riparlerà probabilmente nel corso del nuovo incontro che si terrà entro la fine di marzo.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie