Europa azzera guadagni dopo indice fiducia tedesco, a Milano scatta Telecom


Mattinata altalenante per le Borse europee: dopo un avvio positivo i listini hanno annullato i guadagni e sono scivolati sotto la parità in seguito alla pubblicazione dell'indice tedesco Zew, che misura la fiducia degli investitori sull'andamento dell'economia.

L'indicatore ha evidenziato un calo delle aspettative a 17,8 punti dai 20,4 del mese precedente, oltre a un peggioramento del giudizio sulla condizione corrente a 92,3 punti da 95,2.

A Piazza Affari seduta brillante per Telecom Italia, le quotazioni beneficiano dei giudizi positivi di alcuni analisti in vista dell'annuncio, il prossimo 7 marzo, dei conti del 2017 e dell'aggiornamento del piano industriale al 2020.

A Milano viaggia a passo rapido Poste Italiane. Nel 2017 l'utile netto si è attestato a 689 milioni di euro, mentre i ricavi sono stati pari a 33,4 miliardi. Agli investitori piace in particolare la conferma della distribuzione dell'80% dell'utile netto preliminare del 2017, corrispondente a un dividendo in aumento del 7,7% rispetto al 2016 e superiore alle previsioni.

Nel resto del listino, il Credito Valtellinese tenta di recuperare in parte terreno dopo la tempesta di ieri, quando le azioni e i diritti sull'aumento di capitale erano stati travolti da un'ondata di vendite.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie