Recepite le indicazioni dell’Antitrust sugli influencer marketing


Nel luglio 2017, l’Autorità Antitrust, su segnalazione dell’Unione Nazionale Consumatori e del Codacons, ha inviato lettere di moral suasion a sette influencer e undici società titolari di marchi di grande notorietà, con riferimento a specifici contenuti diffusi tramite post su Instagram, al fine di sollecitare la massima trasparenza e chiarezza sull’eventuale contenuto pubblicitario dei post pubblicati. Gli influencer destinatari delle comunicazioni hanno recepito le indicazioni dell’Autorità non solo per i post oggetto di moral suasion, ma anche per i propri post relativi ad altri marchi. Inoltre, i titolari di marchi si sono impegnati a richiedere, anche per il futuro, ai propri testimonial l’inserimento di chiare avvertenze sulla finalità promozionale dei contenuti diffusi tramite social media secondo i principi delineati dall’Autorità.

L’Autorità Antitrust esprime soddisfazione per la positiva conclusione della prima iniziativa di moral suasion nel settore dell’influencer marketing, diventato ormai una potente forma di pubblicità.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie