Per il 2017 l'importo medio dei mutui richiesti dagli italiani è stato di 125 mila euro


I ricercatori del Barometro CRIF hanno riscontrato un rallentamento delle surroghe ed un aumento dei nuovi mutui: questa la dinamica che ha investito le richieste di mutui da parte delle famiglie italiane nel 2017. L’anno si è concluso con un calo complessivo del 10,3%. A dicembre, in particolare, c’è stata una flessione nelle richieste di nuovi mutui e surroghe, con un calo del 15,9%.

Se si guarda poi alle classi di importo, emerge che nel 2017 la distribuzione è sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente, con la classe compresa tra 100 mila e 150 mila euro che risulta ancora essere la preferita dalle famiglie italiane, con una quota pari al 29,3% del totale. Il 26,8% delle richieste riguarda importi fino a 75 mila euro, e una percentuale di poco superiore al 20% si orienta sia su importi compresi fra 75 mila e 100 mila euro sia su cifre comprese fra 150 e 300 mila euro. Solo il 3% delle domande riguarda classi di importi superiori a 300 mila euro. Il valore medio richiesto si è pertanto attestato a 125.600 euro.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie