Sequestro di 106 milioni alla Banca Popolare di Vicenza


Il 5 febbraio la Guardia di Finanza, su incarico della Procura della Repubblica di Vicenza, ha proceduto al sequestro di 106 milioni di euro appartenenti a Banca Popolare di Vicenza ora in liquidazione coatta amministrativa.

La somma era depositata su un conto corrente di una filiale milanese del Monte dei Paschi di Siena.

L’Unione Nazionale Consumatori si dice soddisfatta e ha commentato

: “più sequestri ci sono e più aumentano le probabilità, per chi ha perso i risparmi di una vita, di poterne recuperare almeno una parte”.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie