Brand lusso possono vietare vendita su piattaforme web “popolari”


I brand del lusso possono vietare di vendere i loro prodotti su piattaforme web “popolari” come Amazon. Il lusso dipende anche dall’immagine e dallo stile dei negozi e delle vetrine web usati, che restituiscono una “aura di lusso” ai prodotti, e dunque un fornitore di tali prodotti può vietare ai distributori autorizzati la loro vendita su una piattaforma terza quale Amazon.

La pronuncia della Corte di Giustizia dell’Unione europea scaturisce dalla querelle che in Germania ha

opposto la Coty Germany, uno dei principali fornitori di cosmetici di lusso, a un suo rivenditore al dettaglio autorizzato.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie