Vigilanza Bce: redditività e Npl restano le priorità. In arrivo nuovi stress test


Le aree prioritarie sulle quali si concentrerà nel 2018 l’azione di vigilanza della Banca centrale europea (Bce) nei confronti degli istituti di credito saranno: i modelli di business e determinanti della redditività, Npl, gestione del rischio in senso lato e l’aggiunta delle attività pianificate allo scopo di fronteggiare dimensioni multiple del rischio.

Il quadro tracciato dalla vigilanza Bce nei confronti del sistema finanziario europeo è tutto sommato stabile, ma non mancano le consuete zone d’ombra alle quali occorre prestare la massima attenzione: la redditività e l’elevato livello di crediti deteriorati. Il tema che forse si è maggiormente discusso in questi ultimi tempi è la previsione di svalutazioni automatiche per il 100% dell’ammontare dei crediti deteriorati di nuova formazione non garantiti (dopo due anni) e di quelli garantiti (sette anni). Riguardo ai nuovi stress test in arrivo si è dichiarato che si tratterà di un esercizio simile a quello condotto nel 2016.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie