La tegola dei piloti di Ryanair: dopo la questione ferie ora quella degli scioperi


In una lettera inviata a tutti i piloti italiani, la compagnia irlandese fa sapere che nel preannunciato sciopero dei piloti del 15 dicembre prossimo, per chi dovesse aderire ci saranno sanzioni di diverso tipo. Sconcerto per la lettera arrivata ai dipendenti anche dal rappresentante del Ministero dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, che in modo telegrafico apostrofa il comportamento della Ryanair con un <<è indegno>>. La lettera precisa che chi aderisce allo sciopero avrà la perdita di futuri aumenti in busta paga secondo l’accordo oppure trasferimenti o problematiche nelle promozioni. Il capo del personale Eddie Wilson, autore della lettera, sottolinea ai lavoratori di continuare a lavorare secondo i turni già previsti.

L’azione del 15 dicembre da parte di piloti e assistenti di volo in Italia sarebbe il primo sciopero per Ryanair.

#compagnieaeree

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie