Processo Popolare Vicenza, Zonin utilizza il legittimo impedimento


Settimana difficile per le banche, lente d’ingrandimento dalla commissione d'inchiesta e dai giudici del processo contro i vertici della Popolare di Vicenza. Convocato anche Gianni Zonin, che fa sapere che non sarà presente il 15 dicembre a Roma per l'audizione davanti alla commissione. Il motivo è il legittimo impedimento per il quale occorrerà fissare una nuova data. Convocati anche Vincenzo Consoli, Pietro d'Aguì, il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, l’ ex a.d di Unicredit Federico Ghizzoni relativamente al salvataggio dal crac di Banca Etruria.

#banche #processibanche

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie