In Svizzera un prodotto finanziario con Bitcoin


In Svizzera verrà emesso un certificato composto in parte da bitcoin e in parte da dollari, con la quota in valuta reale che può arrivare fino al 40%.

La composizione definitiva verrà definita di volta in volta da un algoritmo che utilizzerà “segnali tecnici” e dati raccolti anche sui social per provare a prevedere gli andamenti del mercato.

L’obiettivo è quello di gestire all’interno di questo strumento la volatilità del bitcoin, in un momento in cui sempre più operatori provano le brezza delle criptovalute, che però rimane ancora un territorio ampiamente inesplorato.

Decisamente interessante il prodotto finanziario, quindi, sia per l’introduzione della criptovaluta, che per la fonte delle informazioni, socialnetworks, che possono determinare influenze sull’andamento sul mercato.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie