Pregiudizi ai creditori e revocatoria


L’atto di destinazione in pregiudizio del creditore è passibile di revocatoria. Così si è pronunciato il Tribunale di Arezzo con la sentenza n.966/2017. Nello stesso senso si era già pronunciata la Corte di Appello di Bologna con la sentenza n. 1845/2017


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie