Direttive europee opponibili a enti privati


Con la sentenza relativa alla causa C-413/15 la Corte di Giustizia dell’UE ha stabilito che le direttive europee non recepite nei termini o non attuate in modo corretto sono opponibili ad enti di diritto privato se lo stato affida loro compiti di interesse pubblico.


0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie