Assomusica, senza grandi eventi perdita di un miliardo

Il 2020 sarà ricordato come un anno senza eventi musicali a causa del divieto di assembramento previsto dalle misure anti coronavirus. Secondo le stime di Assomusica, la perdita ammonterà a circa 350 milioni di euro per il settore live e circa 600 milioni di euro per quelle legate all’indotto, per un totale di quasi un miliardo di euro. Una decisione condivisa dalla gran parte dei produttori e organizzatori di spettacoli di musica dal vivo. Pertanto, tutti i grandi eventi live dell’estate 2020 sono rimandati al 2021, fa sapere l’associazione. Erano diversi gli eventi in programma: Bologna Sonic Park, Festival Agrirock Collisioni a Firenze, I-Days a Lucca Summer Festival, Milano Summer Festival, Pistoia Blues, Rock in Roma, Arena di Verona e Umbria Jazz.

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie