Ammortizzatori sociali, Ikea li restituisce a nove Paesi

Ikea restituisce a nove Paesi gli ammortizzatori sociali, cioè le misure di sostegno al reddito dei lavoratori, perché ha ritenuto che le conseguenze della pandemia sono state meno gravi del previsto. Dopo il lockdown, i negozi si sono di nuovo riempiti di clienti. Al riguardo la società ha avviato le trattative per la restituzione con i governi di Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Irlanda, Portogallo, Romania, Serbia, Spagna e Stati Uniti. L’annuncio arriva da Tolga Oncu, retail operations manager di Ingka Group, la holding a cui fa capo, tra le altre divisioni, Ikea Retail. Ikea aveva previsto durante la crisi una contrazione del business di circa l’80%, invece, dopo l’apertura, la catena di arredo ha avuto una significativa domanda di ritorno.

0 visualizzazioni0 commenti
A cura di
LOGO PRIMOSEGNO WEK MAGAZINE.png
Le ultime notizie